Bocciata la nostra proposta di “streaming”

Cerchiamo in tutti i modi di essere propositivi perché questo crediamo debba essere il ruolo dell’opposizione. Abbiamo presentato un ordine del giorno per chiedere l’adeguamento della sala Feruglio al fine di poter trasmettere in diretta “streaming” i diversi eventi che lì vengono organizzati: consigli comunali, conferenze, convegni, presentazione di libri. Niente di straordinario visto che moltissimi Comuni hanno già adottato questo sistema. Ci hanno risposto che quei soldi avrebbero potuto essere spesi a favore delle famiglie in difficoltà dicendo così una grande falsità visto che le risorse per investimenti non possono essere destinati a quelle finalità. Poi, per chiudere in bellezza, qualcosa ci ha perfino accusati di narcisismo. E così l’ennesima nostra proposta è stata bocciata, ma noi non ci perderemo d’animo.

Per ascoltare l’audio della discussione sull’ordine del giorno:

E’ on-line il bilancio digitale del Comune

bilancio.jpeg

Il bilancio del Comune è uno dei documenti più complicati da leggere. Lo è per il sindaco, lo è per assessori e consiglieri, figuriamoci per un cittadino che non vive quotidianamente la complessità della struttura finanziaria del Comune.
L’Amministrazione Comunale di Tavagnacco, attraverso un sito internet, ha messo a disposizione il bilancio in un “format” più leggibile, cercando di illustrare con macro voci capitoli come vengono gestiti i fondi della collettività.
Ci auguriamo possa essere utile.
http://www.bilanciodigitale.com/tavagnacco/

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2018”

6 occasioni di confronto

assemblee

6 assemblee pubbliche.
6 occasioni per confrontarsi con i cittadini.
6 opportunità di comprendere le priorità.
6 momenti in cui si evidenziano anche le tante opinioni che si possono avere su un determinato problema.
Sono stati 6 incontri utili perché è sempre bello dialogare, ascoltare e perché no anche discutere.
Parliamo con le persone ogni giorno (al bar, per strada, in municipio, nelle occasioni formali) ma l’appuntamento collettivo ha pur sempre una sua grande utilità.
Ci abbiamo messo la faccia (come sempre) e faremo sicuramente tesoro di ciò che è emerso.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato anche facendosi portatori di istanze collettive.

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2017”

Nuovo canale YouTube

YouTube-Sketch-Notes

Questa settimana abbiamo avviato il nuovo canale YouTube del Comune di Tavagnacco. L’abbiamo fatto convinti che possa essere un’occasione per continuare a raccontare il territorio e per migliorare gli strumenti con cui informare la comunità. Attualmente sono presenti 3 video realizzati nel corso dell’ultimo anno e che sarà possibile vedere al seguente indirizzo:

YouTube – Comune di Tavagnacco

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2016

I “social network” per migliorare la comunicazione

L’avevamo scritto nel programma elettorale. La nascita dei “social network” ha profondamente cambiato il modo di comunicare e le amministrazioni pubbliche non possono esimersi dalla necessità di approcciarsi a questo nuovo fenomeno. E così è stato. Anche il nostro Comune ha deciso di utilizzare le nuove piattaforme per comunicare meglio, differenziare i propri strumenti di dialogo, avvicinare “mondi” generalmente impermeabili ad altri mezzi di comunicazione. Siamo partiti con una pagina facebook, ma con l’idea che un po’ alla volta, acquisita la giusta dimestichezza, potremo sfruttare al meglio i vari “social” presenti nella rete.

Vai alla pagina Facebook: Comune di Tavagnacco

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2016

Nuovi orari per gli uffici e prenotazioni on-line

street-art-chairs

Il parziale cambiamento degli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali non è una rivoluzione, ma un tentativo di andare incontro ai cambiamenti ed alle esigenze di 2 differenti categorie: i dipendenti che hanno bisogno di poter organizzare il sempre maggiore lavoro di “back office” che ogni giorno è sulle loro scrivanie; i cittadini che vincolati dagli orari di lavoro devono aver la possibilità di accedere ai servizi pubblici in orari a loro più congeniali. Da qui l’idea di rivedere, in accordo con gli uffici (per ora anagrafe e tributi), gli orari di apertura al pubblico aumentando complessivamente il numero di ore, ma al tempo stesso prevedendo, nelle fasce di prima mattina e di pausa pranzo, accessi solo mediante prenotazione on-line, al fine di garantire agli utenti tempi certi ed ai dipendenti una migliore organizzazione del proprio lavoro. Un piccolo segnale che va nella direzione di un miglioramento del servizio complessivo.

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2015

Comunicazione? Si cambia

Il Comune di Tavagnacco si appresta a rinnovare il proprio sito web per avere uno strumento ancora più rapido ed efficace di comunicazione e interazione tra Amministrazione, cittadini e imprese. Tutto ciò al fine di aumentare il livello della trasparenza amministrativa e di accrescere la qualità dei servizi offerti. Per raggiungere questo obiettivo c’è bisogno della tua opinione su ciò che esiste attualmente e su ciò che vorresti avere a disposizione. Le indicazioni così ottenute saranno decisive per disegnare e realizzare un prodotto al passo con i tempi e che risponda realmente alle necessità del territorio in tutte le sue forme.

Il questionario che segue è stato predisposto per essere snello ma esaustivo e la compilazione richiederà solo pochi minuti del tuo tempo. Grazie fin da ora per la pazienza e la disponibilità, il tuo contributo sarà tenuto in massima considerazione. Ti aspettiamo tra breve nel nuovo sito web, buona compilazione.

Nel frattempo avviereremo nuovi ed aggiornati strumenti di comunicazione (newsletter, social network, periodico comunale, servizio sms, skype, ecc) che ci permetteranno di avvicinare sempre di più l’amministrazione pubblica con la sua comunità.

Compila il questionario

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2015

Idee

Dall’inizio della legislatura abbiamo subito evidenziato l’importanza della struttura tecnico-amministrativa nel raggiungimento degli obiettivi dell’amministrazione. Ciò è conseguenza del fatto che oggi i dipendenti sono professionalmente preparati, conoscono le difficoltà e le storture dei procedimenti, hanno rapporti continui con i cittadini.

Per tali ragioni quest’anno abbiamo voluto introdurre un’importante novità cercando di costruire assieme a loro gli obiettivi per l’anno 2015 su cui saranno misurati e giudicati. Un percorso non semplice che abbiamo voluto concentrare su quelle tematiche dove maggiore sarebbe potuto essere il loro contributo: semplificazione delle procedure amministrative, trasparenza, miglioramento nelle relazioni tra cittadino e pubblica amministrazione. Da questo sforzo sono emerse decine di ottime progettualità, già approvate nell’ultima riunione di giunta, e che ora andranno a costituire parte del bilancio di previsione 2015.

Lavoreremo molto su una migliore accessibilità al sito internet comunale (presto oggetto di riorganizzazione) e ciò renderà più facile alcune attività di cittadini ed imprese come il pagamento on-line dei servizi scolastici, extra scolastici e delle sanzioni stradali, ma anche la prenotazione delle sale comunali, l’utilizzo di una sezione “anagrafe on line” e soprattutto la creazione di un portale unico del cittadino dove sarà possibile accedere a tutti i servizi e le relazioni in corso tra singolo utente ed amministrazione comunale.

Introdurremo l’utilizzo di “Skype” per comunicare con gli amministratori e gli uffici al fine di facilitare le relazioni e ridurre gli spostamenti.

Sul patrimonio esistente  avvieremo una mappatura del patrimonio arboreo e degli interventi di risparmio energetico dei privati, un monitoraggio dei consumi energetici degli edifici pubblici, la telegestione degli impianti fotovoltaici.

Renderemo visibili (in tempo reale) la presenza di cantieri ed interruzioni stradali ed avvieremo un portale (mappa on-line) per la segnalazione degli interventi di manutenzione o di emergenza.

Per semplificare le procedure avvieremo la possibilità di consegnare le pratiche edilizie in formato digitale con un evidente risparmio dal punto di vista dei costi per committenti e professionisti, ridurremo i tempi di rilascio di alcune autorizzazioni edilizie e provvederemo alla trasmissione dei modelli F24 per i contribuenti dotati di PEC.

Punteremo alla creazione di un database per le dichiarazioni ISEE, di un calendario unico per le attività delle associazioni, alla predisposizione del bilancio comunale in maniera tale da rendere visibili e semplici la lettura delle principali informazioni.

Concentreremo degli sforzi sul recupero dell’evasione sui tributi comunali, ma anche sulla promozione della cultura della sicurezza stradale e sull’aggiornamento di alcuni regolamenti (polizia urbana e polizia rurale) che ci potranno permettere la prevenzioni di situazioni difficili nel controllo del territorio.

Una sfida difficile ma ambiziosa che coinvolgerà amministratori e dipendenti con l’obiettivo di rendere l’amministrazione pubblica più vicina ai bisogni ed alle esigenze di cittadini ed aziende.

Vai a: “E’ successo (testi e foto) 2014