40 mesi

Cari concittadini,

abbiamo superato la metà della legislatura ed è giusto fare un primo bilancio su ciò che è stato fatto e su ciò che resta da fare. In questi mesi sono stati garantiti ed implementati i servizi, accrescendo le spese nei settori strategici quali cultura, sociale ed istruzione, nonostante un periodo difficile contrassegnato dalla profonda crisi economica.

Ci siamo adoperati per favorire il dialogo tra i diversi attori della comunità con l’obiettivo di occupare ciascuno i propri spazi di competenza, sapendo che ciò avrebbe garantito valore aggiunto alle politiche del territorio.

Nelle scelte di area vasta ci siamo attenuti all’impegno programmatico di limitare le politiche particolaristiche, perseguendo invece strategie a carattere sovraccomunale sia per garantire servizi più efficienti e mirati, sia per dare risposte a tematiche complesse che ormai le singoli Amministrazioni non sono più in grado di affrontare.

Abbiamo mantenuto la centralità del Comune di Tavagnacco in progetti di ampio respiro come il Piano Paesaggistico Regionale, il concorso di idee per la riqualificazione della Tresemane, il progetto “@gripark del Cormor”, ma anche nell’organizzazione di servizi diventando capofila di un’aggregazione di 4 Comuni per la Centrale Unica di Committenza.

Il Comune di Tavagnacco ha aderito all’UTI del Friuli Centrale con l’intento di mantenere il proprio territorio al centro delle politiche del sistema urbano del Friuli centrale e per questo si è fatto promotore, nelle diverse sedi, di modelli organizzativi diversificati a seconda dei servizi trasferiti.

Abbiamo scelto di a dare all’UTI la pianificazione sovraccomunale strategica, puntato su sportelli comunali al fine di mantenere la prossimità con il territorio per i tributi e le attività economiche, proposto subambiti territoriali per la polizia locale ed infine utilizzato, nel caso dei servizi finanziari, l’opportunità di restare autonomi creando un ufficio unico con il Comune di Tricesimo.

Una scelta, la nostra, che dimostra la volontà di cogliere tutte le opportunità date dalla legge, per migliorare ulteriormente ciò che già oggi offriamo a cittadini ed imprese.

Dopo anni difficili, a causa principalmente del patto di stabilità, abbiamo riavviato con forza le opere pubbliche, puntando principalmente al mondo della scuola con l’obiettivo di mettere in sicurezza e garantire qualità e comfort ai diversi plessi scolastici. Una scelta questa che conferma il nostro forte impegno nei confronti delle nuove generazioni.

In queste pagine sono state raccolte le principali iniziative messe in campo dall’Amministrazione Comunale in questi 40 mesi, utilizzando gli stessi capitoli con cui abbiamo elaborato il programma amministrativo 2014/2019. Ad oggi molto è stato fatto e siamo consapevoli che molto è ancora da fare perché un territorio come il nostro, per continuare a rappresentare un’eccellenza non può permettersi di restare fermo.

Abbiamo operato con impegno, responsabilità, buona fede e soprattutto trasparenza, principi che riteniamo essere alla base di una buona amministrazione a servizio dei cittadini.

Buona lettura.

sport2

Scarica il PDF: attività sportive

oopp2

Scarica il PDF: opere pubbliche e manutenzioni

ambiente2

Scarica il PDF: ambiente, sostenibilità ed energia

trasparenza2

Scarica il PDF: trasparenza e rapporto cittadino/P.A.

economia2

Scarica il PDF: economia, sviluppo, lavoro, turismo

associazioni2

Scarica il PDF: associazioni, cultura e solidarietà

mobilità2

Scarica il PDF: mobilità

edilizia2

Scarica il PDF: edilizia e territorio

salute2

Scarica il PDF: salute, assistenza, inclusione e socialità

innovazione

Scarica il PDF: innovazione e competitività

Scuola

Scarica il PDF: Scuola e nuove generazioni